News ▪ 1 febbraio 2018

Turismo sostenibile, travel blogger e storytelling: Elena Torresani di Globetellers

A Bit2018 quest’anno parteciperà anche Elena Torresani, storyteller, co-fondatrice del magazine di viaggi Globetellers e content creator per brand e aziende.

Ciao Elena, in attesa di incontrarti a Bit2018, vuoi presentare in anteprima il tuo blog Globetellers ai nostri lettori?

Certo! Globetellers è nato nel 2012, quando io e il mio compagno vivevamo ancora in Italia. Abbiamo deciso di far partire un blog bilingue, scritto sia in italiano che in inglese, per poter far conoscere (anche) le bellezze del nostro Paese agli stranieri, che oggi rappresentano la fonte principale di crescita del turismo italiano. Abbiamo da sempre due focus principali: natura e cultura, intesa soprattutto come patrimonio e tradizioni locali. Trasferirci nel nord Europa ci ha portato però a concentrarci moltissimo sul Turismo Faunistico.

Quali sono le diverse opportunità che hanno gli operatori turistici di collaborare con travel blogger come te?

Come suggerisco quando faccio consulenza agli operatori, la collaborazione con i blogger deve avvenire solo se alle spalle esiste una strategia di marketing chiara, definita e misurabile. Allora il blogger può diventare uno strumento importante per rafforzare le propria immagine aziendale e raggiungere i clienti giusti. Il blogger può contribuire al successo di un operatore producendo contenuti, rafforzando l’immagine del committente, pubblicizzando prodotti e, in alcuni casi, veicolando le vendite.

Hai voglia di raccontarci un esempio di una collaborazione particolarmente ben riuscita?

Personalmente ho lavorato molto bene con un gruppo di piccoli hotel della VdA, con cui abbiamo stretto una collaborazione pluriennale, ma è stato anche molto gratificante lavorare per Visit Britain quando ci siamo trasferiti nel Regno Unito. A me e a Damiano è piaciuta particolarmente l’esperienza con il Tourism Board della Giordania, che ha portato avanti un programma eccezionale con molti micro-influencer provenienti da tutto il mondo, creando una rete di appassionati davvero speciale.

Parteciperai a Bit2018 anche in veste di speaker, domenica 11 febbraio, per parlare di come il Turismo Sostenibile cambi il profilo professionale degli operatori turistici. Vuoi anticiparci qualcosa sul tuo intervento?

Il Turismo Sostenibile è un turismo che tutela il tessuto sociale di una destinazione e il suo patrimonio. Per farlo, deve necessariamente investire nella tutela e nella conservazione. Si tratta di un turismo che chiama in causa professionalità con competenze tecnico-scientifiche che fino ad oggi non si pensavano necessarie. Anche la comunicazione e il marketing si devono adattare di conseguenza, perchè l’obiettivo non è fare grandi numeri ma fare “numeri giusti”; lo scopo non è portare più persone possibili, ma portare quelle che fanno bene alla destinazione. Cambiano così tutte le dinamiche, e non è affatto semplice.

Grazie dei tuoi spunti, Elena!

Vi ricordiamo che potrete incontrare Elena Torresani a Bit2018 e ascoltarla domenica 11 febbraio alle 12 nel panel sul Turismo Sostenibile di Bit4Training ( la serie di incontri legati alla formazione professionale e seminari inerenti al mondo del lavoro) nell’area Bit4Job.

Durante gli speedy meeting di domenica (dalle 15:30 alle 17:30 presso la Buyers’ Lounge nel pad. 4) potrete invece avere appuntamenti one-to-one con i travel blogger.

Vi aspettiamo!