News ▪ 6 febbraio 2018

Instagram e influencer: ne parliamo con IgersItalia a Bit2018

Martedì 12 febbraio alle 12 Ilaria Barbotti, Orazio Spoto e Francesco Montefusco, esperti digital e co-fondatori di @igersitalia – la prima community Instagram italiana – saranno i protagonisti del panel “Instagram e influencer per il turismo di oggi: stato dei fatti e visioni future sul tema”. All’area BeTech di Bit2018 si parlerà anche del Codice Etico stilato da Igersitalia per una corretta comunicazione social. Ne abbiamo discusso in anteprima con Ilaria Barbotti.

Buongiorno Ilaria. Vuoi raccontarci di cosa si occupa IgersItalia?

L’associazione Igersitalia nasce nel 2013 e da allora si pone l’obiettivo di raccontare e promuovere il territorio italiano attraverso instagram, le community locali e la fotografia. In 5 anni (7 da quando Igersitalia nasce come community nazionale nel 2011) di lavori e progetti abbiamo creato attenzione e innovazione in molte regioni d’Italia e riunito persone con eventi locali e nazionali con la passione per la fotografia e lo storytelling.

Su quale aree tematiche si estende il vostro Codice Etico e come è nato?

Nel 2017 abbiamo intrapreso un progetto importantissimo e vitale che ha dato vita al Codice Etico Igersitalia. Abbiamo prima costituito un comitato scientifico con i più importanti player del settore comunicazione, pubblicità e pr (agenzie, università, legali) ( https://instagramersitalia.it/comitato-scientifico-igersitalia/) e poi lavorato in questo tavolo aperto ad alcune regole e linee guida che aiutino a professionalizzare e regolare un mondo che ad oggi non è regolamentato. Si rivolge a chi vuole diventare un digital content creator professionista. Nei prossimi mesi avremo una evoluzione del progetto che segue i cambiamenti di questo universo digitale. La versione attuale è disponibile a questo link: https://instagramersitalia.it/codice-etico-per-i-digital-content-creator/

Ci puoi dare un’anteprima del convegno su Instagram e influencer per il turismo di oggi?

Alla BIT parleremo dello stato attuale dell’influencer marketing, della comunicazione etica e digitale, di Instagram e proveremo a formulare insieme visioni future su come questo mondo e queste figure professionali possono fare la differenza, se ben utilizzate e percepite, nella strategia di comunicazione di brand, destinazioni e aziende operanti nel turismo. Sicuramente daremo strumenti per poter valutare il lavoro di un professionista della comunicazione e riconoscerlo da un “fake”.

Grazie Ilaria, ricordiamo ai nostri lettori l’appuntamento con il tuo panel “Instagram e influencer per il turismo di oggi: stato dei fatti e visioni future sul tema” nell’area BeTech al Padiglione 4 di Fieramilanocity – MICO, martedì 12 febbraio alle 12. A presto!